idee, consigli, informazione…perché le tue foto diventino tue opere d'arte!
idee, consigli, informazione…perché le tue foto diventino tue opere d'arte!

Fotografare l’autunno: 6 consigli per risultati garantiti

fotografare l'autunno

La fotografia ti appassiona? Allora sai quanto è bello fotografare l’autunno con i suoi colori e i giochi magici di luci e ombre che pioggia e nebbia regalano.

fotografare l'autunno Foglie dorate sugli alberi; boschi quasi surreali grazie ai raggi del sole che accendono i colori nel sottobosco; specchi d’acqua che, grazie al vento che li  increspa,  diventano come tele pittoriche.

Dì la verità: anche tu, come me ti sei incantato più di una volta davanti a fotografie e quadri che ritraevano immagini di questo genere?

Hai mai pensato che ambienti così possono essere set perfetti per i tuoi scatti?

E se in un set naturale di questo genere mettessimo la spontaneità dei bambini? Risultato assolutamente garantito!

Non sei convinto?

Prova a leggere questi 6 semplici consigli per fotografare l’autunno insieme ai bambini poi mi dirai!

  1. Se non hai un giardino attorno a casa e vivi in città, dovrai cercare un parco o allontanarti dalla città. Le foglie che ingialliscono sugli alberi o cadono per terra sono l’elemento principale del set naturale in cui scattare le tue foto. Un parco in cui si trovano diverse specie di alberi offre sicuramente più spunti grazie ai colori che le diverse foglie assumono.
  2. Approfitta delle ore del pomeriggio per scattare. Avrai una luce non troppo forte e diretta che ti offrirà la possibilità di osare anche con qualche controluce.
  3. Esci dagli schemi: scatta inquadrando dal basso oppure sali su una scala per fotografare dall’alto!  Creare un punto di vista diverso dall’altezza dell’occhio non viene sempre spontaneo ma, se ci riesci, prova e vedrai che potrai fare fotografie migliori.
  4. Non dimenticare il peluche preferito! Ricorda: per fare belle foto ai bambini occorre entrare in sintonia con loro, vedere il mondo con i loro occhi.
  5. Il contatto con la natura: il tuo bimbo ha appena imparato a stare seduto? Prova di fotografarlo quando, seduto sull’erba o sulle foglie, la tocca o le raccoglie. E’ stupendo catturare le smorfie della prima volta in cui entra in contatto con la natura. Il tuo bimbo è più grandicello? Fantastici gli scatti di quando lo lasci divertire a lanciare in aria le foglie.
  6. Abbigliamento: fai indossare vestiti con colori che richiamino la stagione bordeaux, prugna, verde, marrone, giallo ocra, nero sono tonalità che arricchiscono l’atmosfera già unica dell’autunno.

Al giorno d’oggi, dove tutto ha un prezzo, approfitta dunque di quello che la natura ti offre gratuitamente.

In un ambiente che ti parla, anche una foto di un bambino di spalle può comunicare molto!

Cerca quindi di non focalizzarti solo sul volto del tuo bambino.

Segui il blog per non perderti consigli, schede di approfondimento o offerte riservate ai lettori. A breve pubblicherò un articolo in cui vedremo insieme perché in autunno, per un fotografo,  può essere bello anche se piove o c’è nebbia.

a cura di Cristina R.